La Giunta comunale

Ai sensi del verbale di deliberazione di Consiglio comunale n. 28 del 21 giugno 2016, così come modificato ai sensi del verbale di deliberazione di Consiglio comunale n. 45 del 30 settembre 2017 la Giunta comunale è così composta.

  • Sindaco, Ernesto Roberto Barbaglio.
  • Vicesindaco e assessore, Claudia Assandri, con deleghe alle aree relative ai servizi sociali.
  • Assessore, Greta Ganini, con deleghe alle aree relative all'istruzione e cultura.

Orari di ricevimento degli assessori

Il vicesindaco e assessore ai servizi sociali, sig.ra Claudia Assandri, riceve su appuntamento il giovedì, dalle 16.30 alle 17.30.

L'assessore all'istruzione e cultura, sig.ra Greta Ganini, riceve su appuntamento il mercoledì, dalle 17.00 alle 18.00.

Funzioni

La Giunta comunale è composta dal Sindaco, che la presiede, e da un numero di Assessori che va da un minimo di 2 fino ad un massimo di 4. Possono essere eletti alla carica di Assessore, oltre ai Consiglieri comunali, anche cittadini di chiara esperienza tecnica e professionale, in possesso dei requisiti di candidabilità, di eleggibilità e di compatibilità alla carica di Consigliere, secondo le leggi vigenti. Non possono altresì far parte della Giunta, il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti ed affini fino al terzo grado del Sindaco. Gli stessi non possono essere nominati  rappresentanti del Comune.

La Giunta Comunale:

  1. La Giunta comunale collabora con il Sindaco nel governo del Comune e opera attraverso deliberazioni collegiali. Svolge attività propositiva e di impulso nei confronti del Consiglio.
  2. La Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dell’art. 107, commi 1 e 2, D.Lgs. n. 267/2000, nelle funzioni degli organi di governo, che non siano riservati dalla legge al Consiglio e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento, collabora con il Sindaco nell’attuazione degli indirizzi generali del Consiglio.
  3. La Giunta riferisce almeno una volta all'anno al Consiglio sulla propria attività.
  4. Compete alla Giunta l'adozione del regolamento sull'Ordinamento degli uffici e dei servizi nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal Consiglio.
  5. La Giunta delibera lo schema di bilancio annuale di previsione, la relazione previsionale e programmatica e lo schema di bilancio pluriennale.
  6. La Giunta adotta il Piano risorse ed obbiettivi e conseguentemente assegna ai Responsabili dei servizi le dotazioni finanziarie, tecnologiche ed umane necessarie per il raggiungimento degli obbiettivi fissati con i programmi del bilancio di previsione annuale.
  7. La Giunta, inoltre, ha compiti di controllo sullo stato di attuazione dei progetti e sulle capacità di spesa dei vari capitoli.
  8. La Giunta determina le aliquote dei tributi comunali e le tariffe dei pubblici servizi. La Giunta adotta, in caso di urgenza, le deliberazioni riguardanti le variazioni al Bilancio che, a pena di decadenza, vanno sottoposte alla ratifica del Consiglio nei 60 giorni successivi all' adozione ai sensi dell' art. 42, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000.

Riferimenti normativi

Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n° 267: Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2000 - Supplemento Ordinario n° 162.

 Ultimo aggiornamento: 18/02/2019

Sagome di quattro persone sedute al tavolo

Raccolta differenziata
Raccolta differenziata
Scopri come si differenziano i rifiuti domestici e quali vanno portati in discarica. Oppure scarica la versione pdf del calendarifiuti.

Raccolta differenziata
La piazzola ecologica
Quando è aperta la piazzola ecologica?

Centro del riuso
Centro del riuso
Una pagina informativa ti spiega come accedere e usufruire del servizio.

Spazzamento strade
Spazzamento strade
Consulta le date nelle quali vanno tenute libere le strade per il servizio di spazzamento.

torna all'inizio del contenuto