Bando Nuova Impresa: proroga termini di presentazione delle domande

13/01/2022  - 134 letture     Territorio

la Camera di Commercio di Cremona comunica che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande del  Bando Nuova impresa: contributi per favorire le nuove imprese e l'autoimprenditorialità in risposta alla crisi da Covid 19

È possibile presentare le domande fino al 31 marzo 2022.

Il bando mette complessivamente a disposizione 12 milioni di euro a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute entro il 31/ dicembre 2021 per la costituzione e l’avvio di nuove imprese, acquisto di beni strumentali, software e hardware, a coperture dei canoni di locazione e delle spese generali e di comunicazione. Il contributo a fondo perduto è del 50 percento delle spese ammissibili, sino a un massimo erogabile di 10 mila euro.

Le tipologie di nuove aziende ammissibili rientrano nel settore commercio, terziario, manifatturiero, costruzioni e intermediari del commercio, gli artigiani e cooperative dei medesimi settori. Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese lombarde costituite a partire dal 27 luglio scorso.

Il testo completo del bando con l’elenco completo dei codici ATECO primari ammissibili per i settori manifatturiero, commercio (inclusi i pubblici esercizi), terziario, albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia e delle imprese artigiane previste dal Bando sono pubblicati su  www.unioncamerelombardia.it.

Condividi:

Azioni:

Tre freccie che si rincorrono a formare un triangolo, simbolo della raccolta differenziata
Raccolta differenziata
Scopri come si differenziano i rifiuti domestici e quali vanno portati in discarica. Oppure scarica la versione pdf del calendarifiuti.

Sacchi per la raccolta differenziata
La piazzola ecologica
Quando è aperta la piazzola ecologica?

Due frecce che si rincorrono
Centro del riuso
Una pagina informativa ti spiega come accedere e usufruire del servizio.

Una macchina spazzatrice
Spazzamento strade
Consulta le date nelle quali vanno tenute libere le strade per il servizio di spazzamento.

torna all'inizio del contenuto