Giovedý 23 Novembre 2017
Home | Email | Mappa
Benvenuto, effettua il Login
Non sei registrato? Registrati
Registrati per essere sempre aggiornato
Nome utente
Password
Password dimenticata?   Ritorna
Polizia locale 
 
Responsabile del Servizio: Comandante Bonsignori Flavio
Responsabile del Procedimento: Agente Asperti Fabio

Presso l'Ufficio di Polizia Locale ci si deve rivolgere per le seguenti questioni:

Codice della Strada

  • Prontuario delle infrazioni al Codice della Strada [Scarica il Modulo per la comunicazione dati conducente Patente a Punti su http://www.codicedellastrada.net/]
  • Rilascio contrassegno per parcheggio invalidi

Rilascio autorizzazioni Passi carrabili

Il Codice della Strada(Decreto Legislativo n. 285 del 30.04.1992 e s.m.i.) definisce "PASSO CARRABILE: accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli" (art. 3, n. 37).
L'art.22 dello stesso Codice sancisce che "senza la preventiva autorizzazione dell'ente proprietario della strada non possono essere stabiliti nuovi accessi e nuove diramazioni dalla strada ai fondi o fabbricati laterali, né nuovi innesti di strade soggette ad uso pubblico e privato".

[Leggi regolamento]

Rilascio concessioni per occupazione suolo pubblico

  • Leggi regolamento
  • Scarica il modello per la richiesta

Rilascio contrassegno per parcheggio invalidi

  • Primo rilascio
    Requisiti per poter chiedere il rilascio del contrassegno:
    • Invalidità al 100% + accompagnamento; non vedenti - Documenti da presentare: Verbale ASL di invalidità.
    • Invalidità fino al 100% (ma senza accompagnamento) - Documenti da presentare: Certificato ASL di ridotta deambulazione.

    [Scarica il modulo per la richiesta]

  • Rinnovo
    In funzione della validità del certificato ASL di ridotta deambulazione:
    • Se uguale a 5 anni - Documenti da presentare: Certificato del Medico di Medicina Generale (MMG) o del Pediatra di Libera Scelta (PLS).
    • Se inferiore a 5 anni - Documenti da presentare: Nuovo Certificato ASL di ridotta deambulazione con indicazione della validità.

    [Scarica il modulo per la richiesta]

Comunicazioni di Cessione Fabbricati

Chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un periodo superiore a 1 mese, l'uso esclusivo di un fabbricato o parte di esso, ai sensi dell'Art. 12 del D.L. 21.3.1978. n. 59 convertito in legge 18.5.1978 n. 191 ha l'obbligo di comunicare all'Autorità di Pubblica Sicurezza, entro 48 ore dalla consegna dell'immobile, la sua esatta ubicazione nonché le generalità dell'acquirente, del conduttore o della persona che assume la disponibilità del bene, e gli estremi del documento di identità o di riconoscimento che il cedente deve richiedere al cessionario.

[Scarica il modulo per la richiesta]

Comunicazione ospitalità

Chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine, o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, è tenuto ai sensi dell'art. 147 R.D. 18 giugno 1931, n. 773 e dell'art. 7 D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, a darne comunicazione scritta, entro 48 ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza.

La comunicazione comprende, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata, ospitata o presta servizio ed il titolo per il quale la comunicazione è dovuta.

Le violazioni delle disposizioni di cui al presente articolo sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a 1.100 euro.

Rilascio autorizzazioni per pubblici spettacoli e intrattenimento

Lo svolgimento di pubblici spettacoli e manifestazioni a carattere temporaneo è soggetto ad autorizzazione del comune (art. 68, 69 TULPS).

La domanda deve essere inoltrata almeno 30 giorni prima dell'evento.

Modalità di richiesta ed erogazione

La richiesta di autorizzazione deve essere presentata all'ufficio protocollo corredata di tutti i documenti indicati nell'elenco.
La manifestazione che si svolge in locali od aree con capienza superiore alle 200 persone necessita del parere di agibilità della commissione provinciale di vigilanza.

Per la manifestazione che si tiene in locali o aree con capienza pari o inferiore alle 200 persone il parere della commissione di vigilanza è sostituito dalla relazione di tecnico abilitato incaricato dal richiedente che assevera la conformità del locale o area alle regole tecniche stabilite dal Ministero dell'Interno.

Normativa

Regio decreto 18/6/1931 n. 773 tulps
Regio decreto 06/05/40 n. 635
DPR del 24/07/77 n. 616
Leggi l'elenco dei documenti da allegare alla domanda (non disponibile)

Rilascio autorizzazioni pubblicità e affissioni

[Leggi regolamento]

Denunce Infortuni sul lavoro avvenuti sul territorio comunale

E' la comunicazione che il datore di lavoro deve dare di ogni infortunio sul lavoro che abbia per conseguenza la morte o l'inabilità al lavoro per più di tre giorni.

La denuncia deve essere presentata da parte del datore di lavoro entro due giorni da quello nel quale il datore di lavoro stesso ha avuto notizia dell'infortunio.

Il termine decorre dal momento in cui il datore di lavoro riceve il certificato medico che attesta un'inabilità al lavoro di oltre tre giorni.

Qualora l'infortunio prognosticato sia guaribile entro tre giorni, il termine decorre dalla data di ricezione dell'ulteriore certificazione medica che attesta la mancata guarigione nei termini di franchigia.

Se la scadenza del termine ricade di giorno festivo essa slitta al primo giorno successivo non festivo (il sabato è considerato normale giornata feriale).

La denuncia deve essere presentata all'autorità di pubblica sicurezza del Comune in cui è avvenuto l'infortunio: Questura o Commissariati di P.S. nei comuni ove tali uffici sono presenti, al Sindaco del comune in tutti gli altri casi.

Anagrafe canina

L'Anagrafe Canina è la registrazione della popolazione canina identificata, presente sul territorio della Lombardia, collegata ai dati del proprietario. Serve a garantire la veloce restituzione dei cani smarriti ai legittimi proprietari, nonché a conoscere la consistenza e la distribuzione della popolazione canina.

L'iscrizione all'anagrafe dei cani, oltre che essere utile per il proprietario, è anche un obbligo di legge. Il proprietario o il detentore, compreso il commerciante e l'allevatore, deve provvedere all'iscrizione del proprio cane in anagrafe entro trenta giorni dalla nascita o entro quindici giorni dal momento in cui ne entra in possesso e comunque prima della cessione a qualsiasi titolo.

E' obbligatorio anche segnalare, entro quindici giorni eventuali variazioni di proprietà, cambi di residenza del proprietario, decesso del cane.

Modalità d'iscrizione all'Anagrafe Canina

Il cane viene identificato con un "microchip", che viene applicato dal Medico Veterinario per via sottocutanea, in modo rapido, innocuo e indolore. Il microchip è contenuto in una capsula di pochi millimetri e contiene un numero di identificazione univoco, che viene rilevato mediante uno strumento denominato "lettore".

Dopo aver applicato il microchip il Medico Veterinario registra nell'anagrafe canina il numero del microchip, i dati segnaletici del cane e i dati relativi al proprietario. Da questo momento il cane è correttamente iscritto all'anagrafe: al proprietario viene consegnato un certificato di iscrizione, completo dei dati registrati.

Anagrafe Canina Regionale, http://www.sanita.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Redazionale_P&childpagename=DG_Sanita%2FDetail&cid=1213290688313&pagename=DG_SANWrapper

Notificazione atti

  • Pubblicazione albo pretorio
  • Albo Pretorio Online

Attività Produttive

Modulistica Regionale D.I.A.P., http://www.aslcremona.it/TEMPL_infodet.asp?IDLivello1=0&IDLivello2=0&IDLivello3=0&IDLT=7&IDInfo=533

Commercio al dettaglio su aree private

  • Attività di commercio al dettaglio su aree private in sede fissa (esercizio di vicinato, media struttura, grande struttura)
  • Attività di vendita giornali e riviste

Commercio su area pubblica

  • Commercio su area pubblica su posteggio (mercato settimanale)
  • Rilascio licenze di commercio su aree pubbliche in forma itinerante [Scarica il modulo per la richiesta (non disponibile)]
  • Mercato Settimanale (martedì dalle 8:00 alle 12:00) [Leggi regolamento][Scarica il modulo per partecipare alla spunta]

Pubblici esercizi e similari

  • Pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande

Attività produttive e artigianali

  • Attività artigianali e depositi
  • Attività industriali
  • Attività agricole
  • Attività artigianali di servizio (acconciatori, estetisti, ecc.)
  • Attività di trasporto pubblico non di linea (taxi e noleggio con conducente autovetture, autobus con conducente e natanti)

Vuoi sapere quanti punti hai sulla tua patente? Clicca su Il portale dell'automobilista.

RICERCA NEL PORTALE

Scrivi un termine di ricerca:

NEWS RECENTI

 

POPOLAZIONE
Maschi: 1281 Femmine: 1257
Famiglie: 1021 Abitanti: 2538
Aggiornato al: 31/10/2017

 

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI

 

                

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

Powered by Klan.IT